Il Milan si Salva con il Bologna e Pareggia nel Finale

bologna milanIl Milan, anche a Bologna, fa una partita disastrosa, ma ancora una volta riesce a recuperarla per i capelli e a pareggiarla nel finale.

Nonostante questa fosse la prima partita senza Balotelli, il Milan è riuscito a segnare tre reti e a far terminare la sfida con il Bologna 3-3, nonostante fosse sotto.

Il Milan parte bene e finisce bene, ma ha dei veri e propri blackout nella fase centrale della partita e di certo questo non è un bene. Aggiungiamo una difesa disastrosa, l’assenza di Balo e Matri che si divora 2 gol ed ecco spiegata la prova imbarazzante del Dall’Ara.

Quando la sfida tra Bologna e Milan ha inizio, il Bologna sembra timoroso, visto il brutto inizio di campionato e la posizione già difficile in classifica e per questo il Milan è sempre nella metà campo rossoblù alla ricerca del gol del vantaggio.

E dopo 12 minuti di assalto rossonero arriva il gol di Poli su assist di Robinho. Però, il Milan non chiude subito il match, cosa che sarebbe stata possibile già 3 minuti dopo con Matri che, invece, spedisce sulla traversa un gol già fatto.

Comunque, il Milan sembra dominare e non avere grossi problemi. Peccato che la difesa ultimamente non va proprio ed arriva il pareggio ad opera di Laxalt e così termina il primo tempo sull’1-1.

Nella ripresa, il Milan tracolla ed arriva il raddoppio del Bologna, ancora con Laxalt e poi il 3-1 firmato da Cristaldo che sbuca fra Mexes e Zapata.

Il Milan reagisce solo psicologicamente e Robinho segna secondo gol del Milan ad un minuto dalla fine, quando ormai sembra tutto finito. In realtà non è così ed Abate riesce a realizzare il gol del pareggio in extremis.

Sembrerebbe tutto finito così, ma il Milan si regala un ultimo brivido lasciando fare a Diamanti tutto quello che vuole e di colpire la traversa poco prima della fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *